Psicoterapia

PSICOTERAPIA

La Psicoterapia è una pratica terapeutica della Psicologia Clinica che può essere esercitata da uno Psicologo iscritto all’Albo e specializzato in Psicoterapia (per saperne di più cfr. legge 56/89, Ordinamento della Professione di Psicologo).

L’obiettivo principale di un percorso di psicoterapia è quello di migliorare il benessere percepito, favorendo un cambiamento dei processi psicologici dai quali dipende il disturbo manifestato dalla persona.

La relazione paziente-terapeuta è lo strumento principale della Psicoterapia unitamente alle tecniche terapeutiche specifiche di ciascun indirizzo.

Noi di Polaris siamo specializzate in diversi orientamenti terapeutici:

  • Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale
  • Psicoterapia Costruttivista

Inoltre viene utilizzata la tecnica EMDR (Eye Movement Desensitization) per la risoluzione dei traumi.

I nostri servizi di Psicoterapia si rivolgono al bambino, all’adolescente, all’adulto, alla coppia e alla famiglia. Ci occupiamo prevalentemente di:

  • Disturbi d’ansia e dell’umore
  • Disturbi Psicosomatici
  • Disturbi della sfera sessuale
  • Stress e difficoltà relazionali
  • Traumi complessi e lutti
  • Disturbi di Personalità
 

PSICOTERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE

Che cos’è la Terapia Cognitivo Comportamentale?

La Psicoterapia Cognitivo – Comportamentale (CBT) è attualmente considerata a livello internazionale uno dei modelli più efficaci per la comprensione e il trattamento dei disturbi psicopatologici. La psicoterapia Cognitiva spiega i disturbi emotivi attraverso una complessa relazione tra emozioni, pensieri e comportamenti evidenziando come siano in gran parte mantenuti da credenze disfunzionali cioè modi di pensare e agire (“Ognuno di noi indossa degli occhiali con i quali osserva e legge la realtà“). Spesso non siamo consapevoli dei nostri schemi e delle nostre abitudini disfunzionali. Attraverso i colloqui psicologici la persona sperimenta la possibilità di scoprire le proprie credenze, cambiarle e/o integrarle al fine di migliorare il giudizio di sé, vivere meglio e raggiungere i propri scopi di vita.

Nelle terapie di coppia l’obiettivo è di aiutare le coppie ad individuare ed affrontare i propri conflitti al fine di recuperare, dove possibile, un’intesa per vivere la relazione in modo nuovo, più costruttivo e soddisfacente promuovendone il benessere.

La CBT si caratterizza per alcuni elementi:
– pratica e concreta: la psicoterapia cerca di aiutare la persona ad affrontare problemi reali e concreti come ad esempio, la riduzione dei sintomi depressivi o degli attacchi di panico;
– collaborativa: si tratta di un lavoro attivo e collaborativo tra paziente e terapeuta. Entrambi sono coinvolti nella comprensione degli schemi disfunzionali e nella scelta della via migliore per la risoluzione dei problemi;
– è a breve termine: a seconda del caso può variare dai 4 ai 12 mesi, con cadenza settimanale. Problemi psicologici più complessi possono richiedere periodi di cura più prolungati.

PSICOTERAPIA COSTRUTTIVISTA 

Secondo la prospettiva costruttivista, le persone sono costantemente impegnate a dare senso alla propria vita attraverso le esperienze nelle quali si avventurano ogni giorno. Ciascuno di noi, infatti, ha una personale costruzione di sé e del mondo che lo circonda che differisce inevitabilmente da quella di un altro.

Nei momenti di crisi e di difficoltà si può sperimentare la sensazione di non riuscire ad affrontare le situazioni in un modo diverso da quello conosciuto, ci si può sentire in trappola e senza via d’uscita e questa condizione genera sofferenza.

L’obiettivo della psicoterapia costruttivista è quello di accompagnare la persona in un processo di cambiamento lungo direzioni nuove ma percorribili dal suo punto di vista, facendole sentire che sta tornando a vivere.

La terapia può essere paragonata ad un viaggio in cui il terapeuta è presente come esperto di metodo e il paziente come esperto dei propri significati e dei problemi che porta in terapia. La relazione terapeutica rappresenta, quindi, il luogo in cui esplorare la possibilità di un cambiamento, promuovendo la creatività e favorendo nuovi modi di affrontare i problemi.

EYE MOVEMENT DESENSITIZATION AND REPROCESSING

Eye Movement Desensitization and Reprocessing (E.M.D.R.) è uno strumento psicoterapeutico per il trattamento di esperienze traumatiche o eventi stressanti che hanno contribuito a sviluppare il disagio della persona.

Nello specifico, il disagio emotivo viene trattato focalizzandosi e lavorando sull’esperienza traumatica. Dopo una o più sedute si registra una desensibilizzazione all’evento, il ricordo rimane ma risulta essere meno carico emotivamente: i pensieri ricorrenti diminuiscono, le emozioni e le sensazioni fisiche sono meno intense. Le persone arrivano a sentire il ricordo traumatico come parte del passato e lo vivono in modo distaccato: “come un ricordo lontano”.

La ricerca scientifica ha stabilito che l’EMDR è un trattamento supportato empiricamente ed efficace per il trattamento del Disturbo Post Traumatico da Stress oltre che di altre psicopatologie come: depressione, ansia, fobie, lutto. Nel 2013 L’organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto l’EMDR come trattamento efficace per la cura del trauma e dei disturbi ad esso correlati.Solo professionisti formati attraverso corsi specifici possono praticare tale metodo psicoterapeutico. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.emdr.it